Cristallo

Arriva l’inverno!
Sugli alti valichi erosi dal vento
che neve e ghiaccio mai abbandoneranno,
sulle colline spruzzate di bianco!

Arriva l’inverno!
Nelle valli assopite e stanche, gli alberi
piangono foglie caduche e castagne!

E’ arrivato l’inverno, e la morte bussa alle anime degli uomini sepolti sotto un soffice manto: “Unisciti alla moltitudine di coloro che non vedranno più la luce del sole, né sentiranno il profumo dei fiori schiusi dalla primavera.
E’ la schiera che ha trovato pace eterna in un uniforme candore; passano tra le rovine del mondo senza gioia, né tristezza: sii immobile, sii indifferenza costante; diventa un cristallo d’inverno, unito a mille altri da una sentenza di morte.

Guardo i fiocchi di neve volteggiare
come infinite bolle di cristallo
perché non posso volare con loro?
Ridendo saltano da un fiocco all’altro,
le anime si trascinano in un ballo
perché non posso ballare con loro?
C’è una donna vestita di oro bianco
gelo negli occhi, neve nei capelli.

E’ tutto bianco, sempre più bianco
siamo immobili cristalli d’inverno,
immobili cristalli
d’inverno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: