L’uomo che tutto aveva provato

Sedeva su una rupe,
ammirando in silenzio
il tramonto dorato.

Aveva riposato e aveva viaggiato,
aveva lavorato per ingannare il tempo
e lento il tempo lo aveva ingannato,
aveva pranzato presso poveri e ricchi,
assaggiando dei primi i pochi chicci
e i golosi contorni dei secondi,
aveva combattuto quando tutto era perduto
e si era arreso prima di essere battuto,
si era assopito in letti sospiranti d’amore
e aveva speso ore cariche di dolore,
aveva narrato queste poche parole
in ogni lingua e inflessione,
aveva realizzato i propri desideri
evitando di ripetersi.

Così, fiero e dorato
pensò che solo un atto
aveva tralasciato.

E si scagliò giù dalla rupe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: